Tecnologie in via d’espansione capaci di rendere il futuro davvero Tech


In questo articolo vogliamo parlarvi di alcune tecnologie che stanno prendendo piede nella nostra vita quotidiana ed alcune che sono ancora in via di sviluppo.

Alcuni di essi sono oggetti “smart” costantemente connessi alla rete come ad esempio robot sempre più intelligenti sia per l’uso domestico come aspirapolveri e droni postini come quelli introdotti da Amazon. Ci sono poi materiali tecnologicamente avanzati come ad esempio i display curvi di cui ne abbiamo parlato in questo articolo.
Sono solo alcune delle tecnologie che secondo Mashable potrebbero riservarci interessanti sorprese.

Ma quali sono queste tecnologie?

Partiamo subito con quelle tecnologie smart che in un modo o nell’altro hanno già preso piede nella nostra realtà quotidiana e tra questi non possono mancare i droni introdotti inizialmente come oggetti per il divertimento, dotati di fotocamera in grado di catturare istanti o girare video di qualità davvero altissima.

Il 2016 si è confermato l’anno in cui il drone inizia ad avere utilità differenti, quindi abbiamo visto proprio in questi giorni come Amazon ha pensato non solo a modelli destinati alla fotografia ma ha utilizzato in modo intelligente questo aparecchio: il drone postino. Idea che già è entrata a far parte del business non solo di Amazon ma anche Walmart anche se non ancora introdotto in Italia.

Acquisti semplificati

Un’altra tecnologia che sta conquistando sempre più consensi tra la giuria popolare sono i pagamenti elettronici e i portafogli virtuali come ad esempio paypal e moneybookers.
Per ora i pagamenti via smartphone o smartwatch attraverso sistemi di pagamento appositi come ApplePay ricoprono una minima parte del mercato dei pagamenti elettronici. Bisognerà conquistare la fiducia dei consumatori che ancora sono restii nell’utilizzare questo tipo di tecnologia.

Basterà un aumento dei moduli nfc implementati su dispositivi portatili in modo da utilizzare lo smartphone proprio come una carta di credito ?

 

L’intrattenimento ha un nuovo volto

Un’altra tecnologia che abbiamo apprezzato dall’inizio, quando comparve per la prima volta al MWC 2016 di Barcellona, la realta virtuale potrebbe rivoluzionare il mondo dell’intrattenimento a partire dai videogiochi e dai film, proprio come è riuscita a fare PlayStation con il suo visore VR.

Una tecnologia a mio avviso ancora un pò limitata in Italia ma prossima a prendere piede anche in altri settori diversi dal gaming.

Una delle più interessanti ed utili innovazioni tecnologiche a mio avviso è costituito dai servizi di sicurezza biometrica, destinata a sbarcare su un numero sempre più crescente di dispositivi permettendo di accedere ad essi senza inserire password chilometriche e difficili da ricordare.

Una piccola parte di questa tecnologia è stata già integrata ormai su quasi tutti gli smartphone con il sensore di riconoscimento dell’impronta digitale. Testimonianza della crescita di questo tipo di tecnologia ne è il Huawei MateBook ufficializzato al MWC 2016, presentandosi come il primo convertibile con il sensore biometrico dell’impronta digitale.
Ci sono poi in commercio anche alcune applicazioni che permettono di accedere al nostro windows 10 tramite il riconoscimento del volto attraverso la webcam.

Ci sono poi settori in cui la tecnologia è fondamentale come in alcuni posti di lavoro dove la presenza umana potrebbe essere ad alto rischio. Certamente vedremo con il passare dgli anni robot in grado di interagire con noi, proprio come nei film di fantascienza ma di sicuro questa è una tecnologia ancora troppo lontana.

Senza dubbio possiamo dire che assisteremo già nel 2016 al debutto commerciale di robot in grado di aiutarci nelle faccende domestiche.

Alcuni degli oggetti intelligenti sono già presenti tra noi come ad esempio le smartTV, ma il 2016 sarà di sicuro l’anno in cui la tecnologia prenderà piede anche nel settore automotive. Dimostrazione di questo è Ford che ha presentato al MWC 2016 la nuova Kuga introducendo molte tecnologie innovative elencate in questo articolo.
Potremo controllare in remoto gli elettrodomestici, allarmi, sistemi di riscaldamento  o altri accessori tecnologici presenti in casa.

Tutti questi oggetti saranno in grado di raccogliere informazioni sulle nostre abitudini, stato di salute e perchè no aiuteranno a ridurre l’impatto ambientale.

Nato con uno smartphone tra le mani, da anni l'unica luce che vede è quella del monitor. 24 anni e tanta passione per il mondo della tecnologia. Passione raccontata in Guide&Recensioni

Potrebbe piacerti anche...

COMMENTA L'ARTICOLO

errore

Chi siamo

Recensioni iphone 7 8, tecnologia, news tech

Guide & Recensioni nasce con lo scopo di offrire a tutti i lettori recensioni, guide e news sul mondo della tecnologia.

Chi siamo